Incontri di "Fine Settimana"

chi siamo

relatori

don G. Giacomini

programma incontri
2018/2019

sede incontri

corso biblico
2018/2019

incontri anni precedenti
(archivio sintesi)

pubblicazioni

per sorridere

collegamenti

rassegna stampa

preghiere dei fedeli

ricordo di G. Barbaglio

album fotografico

come contattarci

La "buona notizia" dell'amore nel matrimonio e nella relazione di coppia

Afferma il priore di Bose Enzo Bianchi, in un recente articolo apparso su La Stampa di Torino, che il settore sul quale si scatenano più conflitti all'interno della stessa chiesa cattolica (scisma sommerso), tra la chiesa cattolica e le altre chiese cristiane, ma anche e soprattutto tra chiesa cattolica e società e culture contemporanee, è il settore dell'etica e in particolare quello riguardante la sfera sessuale. I cristiani molte volte danno l'impressione di proporre una morale, nell'attuale contesto di profondi cambiamenti, che sembra escludere ogni buona notizia, con la presunzione di possedere in esclusiva la verità.
La parola cristiana sulla sessualità è anzitutto un annuncio, una parola che deve invitare al rispetto della persona, all'autenticità del desiderio, a dare senso alle "storie d'amore", al rifiuto di ogni consumismo sessuale dell'altro; una parola che, nel far questo, non dimentica mai l'enigma, l'ombra, la fatica, i fallimenti che la sessualità può registrare. Se, invece, ogni volta che si esprimono sulla sessualità, i cristiani enumerano divieti conditi da un idealismo non reale, allora non formano coscienze, non danno chiavi per il discernimento tra il bene e il male, non pongono un fondamento reale all'agire bene. Inoltre per alcuni cristiani persiste la tentazione di imporre le proprie idee agli altri, contraddicendo così lo stile cristiano autentico che sempre "propone" il suo messaggio attraverso il vangelo, cioè lo offre come "buona notizia" che si indirizza alla libertà degli interlocutori, considerati capaci di riflettere, degni di quella fiducia necessaria a ogni confronto e dialogo.
Primo dovere di ogni essere pensante e di ogni credente serio è anzitutto quello di rendersi conto delle trasformazioni in atto nelle nostre società e nelle nostre culture, sapendo cogliere nelle novità che sopraggiungono tutto quanto di potenzialmente positivo c'è, mettendo a contatto il modo di pensare e di vivere delle donne e degli uomini di oggi con la parola di Dio per una contaminazione e illuminazione reciproca. È quanto cercheremo di fare anche in questa serie di incontri dei "fine settimana" sul tema delle relazioni di coppia e del matrimonio.

Login

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!