Incontri di "Fine Settimana"

chi siamo

relatori

don G. Giacomini

programma incontri
2018/2019

sede incontri

corso biblico
2018/2019

incontri anni precedenti
(archivio sintesi)

pubblicazioni

per sorridere

collegamenti

rassegna stampa

preghiere dei fedeli

ricordo di G. Barbaglio

album fotografico

come contattarci

Sapienza e vita quotidiana

La vita quotidiana, il lavorare, il vestirsi, il nutrirsi, l'abitare, l'amarsi, il viaggiare, il giocare..., cioè l'insieme delle relazioni che abbiamo con gli altri e con le cose, è il luogo in cui avviene la ricerca di senso. Proprio nel vivere quotidiano pertanto si avverte la necessità della dimensione sapienziale, di fronte al mutismo impotente nei riguardi del senso del vivere derivato, anche se non necessariamente, dal trionfo della conoscenza scientifica e tecnologica
La profonda crisi della ragione ideologica, che aveva la pretesa di inglobare tutto e di spiegare tutto, e i limiti sempre più evidenti della ragione strumentale, per la quale vale solo ciò che è verificabile, ciò che è utile, ciò che è producibile e consumabile, favoriscono l'attuale riscoperta e valorizzazione della dimensione sapienziale.
La stessa crisi ecologica, frutto di un uso indiscriminato e imprevidente della scienza e della tecnologia, come pure gli interrogativi drammatici di fronte alla manipolazione della vita umana hanno perlomeno attenuato i facili entusiasmi di un recente passato, che attribuiva al progresso scientifico tecnologico la capacità di risolvere tutti i problemi dell'umanità ed hanno consentito il recupero di quelle dimensioni del sapere, che troppo frettolosamente erano state scartate come arcaiche, come non razionali, come proprie di una umanità allo stadio infantile e quindi inadatte se non nocive ad un uomo che si ritiene adulto.
E' la riscoperta della "sapienza", di quel sapere che dà "sapore" al vivere, di un saper vivere come saper scoprire e dare senso gusto ragione al vivere e al morire, dentro la vita quotidiana.
E' una sapienza che si è accumulata nel corso delle generazioni, che abbiamo ricevuto in eredità da tutti coloro che ci hanno preceduto e che si è condensata nei gesti, nei riti, nei racconti mitici, nelle narrazioni popolari, nelle grandi tradizioni religiose. Nei testi sacri è sedimentata la sapienza di millenni di storia.
Non si tratta di abbandonare l'uso della ragione critica, vanto e merito dell'epoca moderna, con tutti i positivi risultati che ha comportato, ma di esercitarla all'interno di quella sapienza che ha a che fare con il senso delle cose, della vita, della realtà. Si tratta di una sapienza multiforme, ricca di gemme preziose ma anche di elementi caduchi, su quali deve operare la ragione critica. Tra le varie tradizioni culturali e religiose, ad esempio, ci sono non solo variazioni ma anche incompatibilità nel modo di cogliere il senso delle cose, dentro la vita quotidiana.
La riscoperta critica del valore delle nostre radici ci è indispensabile per vivere il presente e progettare il futuro.
Solo una visione sapienziale, oltre i criteri puramente utilitaristici e ideologici, può aiutarci a sviluppare nuove forme di rapporto con la natura e relazioni interpersonali e sociali più autentiche ed appaganti. La sapienza, unita all'istanza del sapere critico, sta a fondamento della convivenza umana.
Negli incontri di "Fine settimana" si evidenzieranno anzitutto le ragioni che stanno alla base dell'emergere dell'istanza sapienziale oggi (Giannino Piana). Sarà svolta poi una ricognizione della dimensione sapienziale nella bibbia ebraica (Barbaglio) e in quella cristiana, soprattutto nei detti di Gesù (Fabris). Rizzi ci aiuterà a riscoprire i fondamenti di un vivere sapienziale, mentre Stefani, esperto di ebraismo, ci introdurrà alla sapienza ebraica attraverso la testimonianza di uno dei pensatori più originali del nostro secolo: Levinas. Molari allargherà il discorso all'insieme delle tradizioni religiose, considerate nella prospettiva di essere tutte portatrici di una visione sapienziale. Da ultimo la Bartolomei ci inviterà a rintracciare nel dipanarsi della vita quotidiana le tracce dello spirito e della sapienza.

Login

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!