Incontri di "Fine Settimana"

chi siamo

relatori

don G. Giacomini

programma incontri
2018/2019

sede incontri

corso biblico
2018/2019

incontri anni precedenti
(archivio sintesi)

pubblicazioni

per sorridere

collegamenti

rassegna stampa

preghiere dei fedeli

ricordo di G. Barbaglio

album fotografico

come contattarci

Per leggere le scritture

Leggere Ŕ un'avventura il cui compito non consiste solo nel decifrare un testo e verificarne la corrispondenza con quanto accaduto fuori dei bordi della pagina.
La sfida posta dall'atto di lettura sta nel giungere a decifrare la nostra esistenza, nel farci leggere dal Libro, le cui parole hanno il potere di intensificare (e non solo di specchiare) il nostro rapporto con la realtÓ, fino a ridescrivere l'esistente, ri-figurare il mondo, ri-significare il tutto...

Come ha detto un noto studioso delle Scritture, Luis Alfonso Sch÷kel, źnon essere pi¨ analfabeti non implica ancora saper leggere. Potremmo misurare l'arte di leggere con la capacitÓ di andare lenti, di saper ripetere, restare a tu per tu con il testo e con se stessi. ╚ un modo diverso da altri modi legittimi di leggere: per distrazione o evasione, per curiositÓ o informazione, per utilitÓ. Il lettore che pratica l'arte di leggere ne gode senza evadere, si arricchisce spiritualmente senza l'ansia di ricavarne qualche utilitÓ, comprende realtÓ profonde senza disdegnarne l'informazione╗.

...Non basta leggere le Scritture. Occorre źfare attenzione a come ascoltiamo╗ (Lc 8,18)

(Lidia Maggi ed Angelo Reginato in "Dire, fare, baciare... Il lettore e la Bibbia)

Login

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!