Incontri di "Fine Settimana"

chi siamo

relatori

don G. Giacomini

programma incontri
2018/2019

sede incontri

corso biblico
2018/2019

incontri anni precedenti
(archivio sintesi)

pubblicazioni

per sorridere

collegamenti

rassegna stampa

preghiere dei fedeli

ricordo di G. Barbaglio

album fotografico

come contattarci

Una Chiesa povera e aperta che ascolta e accompagna

Vogliamo approfondire, seppure brevemente in un limitato numero di incontri, un aspetto della riflessione avviata lo scorso anno sull'annuncio della buona notizia del Regno ai poveri, sulla necessità di una chiesa povera e quindi aperta all'ascolto.
Qualcuno in un recente passato aveva addirittura intitolato un suo libro "manca il respiro". Oggi, con l'elezione del nuovo vescovo di Roma, nella chiesa si è ripreso a respirare a pieni polmoni. Un linguaggio più evangelico riscalda i cuori e apre a orizzonti di libertà e di responsabilità.
Papa Francesco ha rimesso al centro della vita e della predicazione della chiesa il vangelo annunciato ai poveri, ha rilanciato la visione di una chiesa povera, dei poveri, per i poveri: "Una Chiesa povera per i poveri incomincia con l'andare verso la carne di Cristo. Se noi andiamo verso la carne di Cristo, incominciamo a capire qualcosa, a capire che cosa sia questa povertà, la povertà del Signore". Solo una chiesa povera può annunciare il vangelo seguendo la strada di Gesù.
Prima di poter dare qualcosa agli altri, come scriveva Dossetti dopo le sue esperienze di incontro con le grandi tradizioni religiose orientali e con l'islam, c'è bisogno di ascoltare, di ricevere, di imparare. "Si insegna solo nella misura in cui si sente di poter solo ricevere e imparare" "forti della debolezza della povertà del vangelo, dobbiamo ascoltare perché l'altro diventi ricco della nostra povertà". Solo se siamo poveri, solo se non ci riteniamo dei possidenti della verità possiamo veramente metterci in ascolto degli altri.
Serve un chiesa che sappia ascoltare, dialogare... Una chiesa che accompagni il cammino mettendosi in cammino con la gente... una chiesa capace di scaldare il cuore (papa Francesco).
Abbiamo chiesto a Battista Borsato di introdurci al tema di una chiesa che può annunciare la gioia del vangelo solo se povera e in ascolto.
L'annuncio del vangelo del regno ai poveri ha subito frequenti oscuramenti lungo la storia, ma anche è risuonato con forza nella vita e nella voce di alcuni testimoni. Tra questi emerge di Francesco d'Assisi, sulla cui figura e sulla scelta radicale di vivere secondo la forma del santo vangelo, nella povertà e nella letizia, ci parlerà Brunetto Salvarani.
Tante sono le persone alle quali quali la chiesa dovrebbe prestare maggiore ascolto, a lungo messe ai margini, come i divorziati risposati e le persone omosessuali. Giannino Piana, con la consueta competenza, ci aiuterà ad orientarci per individuare possibili cammini.

Login

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!