Incontri di "Fine Settimana"

chi siamo

relatori

don G. Giacomini

programma incontri
2018/2019

sede incontri

corso biblico
2018/2019

incontri anni precedenti
(archivio sintesi)

pubblicazioni

per sorridere

collegamenti

rassegna stampa

preghiere dei fedeli

ricordo di G. Barbaglio

album fotografico

come contattarci

Il desiderio: dalla negazione al mito

Come per le passate stagioni viene preso in considerazione uno degli aspetti che caratterizzano la cultura di oggi. Siamo passati rapidamente da una concezione che tendeva a negare e a reprimere il desiderio ad una che lo enfatizza e lo mitizza, tanto da tradurre immediatamente ogni desiderio (ogni capriccio?) in sacrosanto diritto da rivendicare.
L'attuale dibattito sulle tecniche della fecondazione assistita (il desiderio di un figlio come diritto da perseguire sempre e comunque) lo sta a dimostrare ampiamente. Il cardinal Martini, a questo proposito, ha parlato di una "cultura individualistica dei diritti privati" come elemento di "omologazione" della nostra società.
Mentre nel passato il desiderio di Dio era visto in contrapposizione o come superamento del desiderio di mondo, oggi il desiderio di mondo, giustamente valorizzato, tende a porsi in modo assoluto, senza limiti. L'esaltazione del soggetto e la cultura consumistica sembrano declinare la ricerca dell'appagamento del desiderio solo in termini di possesso individuale e non nella logica della condivisione.
L'aspetto liberante dell'attuale valorizzazione del desiderio non deve far dimenticare elementi ambigui o negativi.
Su questo tema si svilupperà il consueto itinerario che, partendo da una analisi di alcune dinamiche fondamentali del desiderio nell'attuale cultura, si interrogherà su come ripensare l'essere credenti oggi in un contesto di forte valorizzazione e anche mitizzazione del desiderio. Come lasciarci interpellare dalla realtà di oggi e come illuminarla con l'esperienza cristiana? Come educare oggi al desiderio?

Login

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!